Servizi Ambientali

Siamo al tuo servizio per rendere la raccolta dei rifiuti un gesto semplice e sostenibile. Insieme contribuiamo a costruire un ambiente più pulito. Trova il tuo comune e scopri i dettagli dei servizi di raccolta differenziata.

Seleziona il tuo Comune

Acquasparta

Allerona

Alviano

Amelia

Anguillara Sabazia

Attigliano

Avigliano Umbro

Baschi

Castel Giorgio

Castel Viscardo

Castelliri

Castiglione in Teverina

Fabro

Ficulle

Giove

Guardea

Isola Del Liri

Lugnano in Teverina

Matera

Montecastrilli

Montecchio

Montegabbione

Monteleone d’Orvieto

Orvieto

Parrano

Penna in Teverina

Porano

San Gemini

Stroncone

Dove e come lo butto?

La raccolta differenziata è un impegno verso il nostro territorio, una scelta che fa la differenza per l’ambiente e la comunità. Il nostro sistema di raccolta porta a porta è un passo avanti nella gestione dei rifiuti. Raccogliamo ogni materiale in modo separato direttamente da casa tua, permettendo di recuperare risorse preziose e riducendo l’impatto sull’ambiente.

Abbiamo creato una guida rapida per aiutarti nella raccolta differenziata. Trova il mastello giusto per i tuoi rifiuti:

Carta e Cartone

Ecco quali prodotti puoi e non puoi inserire nel mastello della CARTA E CARTONE.

Tutto il materiale cartaceo per stampa e scrittura e il cartone per imballaggi. La carta e il cartone vanno conferiti sfusi e pressati per ridurne il volume:

confezioni per bevande e alimenti in tetrapak e tetrabrick, confezioni per pizza da asporto, fazzoletti di carta usati, fogli e fotocopie, giornali, imballaggi in carta o cartone della pasta, del riso, dei corn flakes, dei biscotti, libri e quaderni, riviste, scatole, sacchetti in carta, scontrini, tovaglioli di carta e carta assorbente, vaschette portauova in cartone.

NO

assorbenti igienici, carta forno, mozziconi di sigaretta, pannolini e pannoloni, carta oleata, carta chimica, carta plastificata.

Plastica e Metalli

Ecco quali prodotti puoi e non puoi inserire nel mastello della PLASTICA E METALLI.

Gli imballaggi con cui vengono confezionati i prodotti finiti che si acquistano in negozio (per generi alimentari e non solo). Plastica e lattine vanno conferiti ridotti di volume e privi di evidenti residui del contenuto:

blister (gusci) per giocattoli o altri oggetti, bottiglie (vuote) in plastica per acqua e bibite, buste della spesa e imballo secondario per bottiglie di acqua minerale/bibite e similari, buste e contenitori in plastica per uova e alimenti, cassette in plastica per frutta e verdura, contenitori e flaconi dei prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa (shampoo, bagnoschiuma, detergenti, detersivi, creme), contenitori e imballaggi in polistirolo, contenitori rigidi/flessibili per alimenti in genere (es. per salse, creme, yogurt, affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura, gelati, dessert, vassoi interni per dolciumi), grucce appendiabiti, involucri di snack e merendine, lattine per bevande, pellicole per alimenti, piccoli vasi e taniche che abbiano contenuto liquidi non pericolosi e taniche ( sotto i 5 lt.) che abbiano contenuto rifiuti pericolosi, piatti e bicchieri usa e getta, sacchetti per alimenti (es. pasta, riso, patatine, caramelle, snack, surgelati, pasta fresca), reti per frutta e verdura, sacchi per prodotti di giardinaggio o alimenti per animali, scatole e lattine in banda stagnata, vaschette in polistirolo, vaschette in alluminio, piccoli vasi da fiori e piantine utilizzati solo per la vendita ed il trasporto, tappi in plastica.

NO

articoli per l’edilizia, beni durevoli in plastica come elettrodomestici o elementi di arredo, custodie per cd o dvd, giocattoli.

Organico

Ecco quali prodotti puoi e non puoi inserire nel mastello dell’ORGANICO.

Scarti alimentari e altri rifiuti biodegradabili:

alimenti avariati, bucce, bacelli, bustine di tè e tisane, cenere spenta, croste di formaggio, farinacei in genere, fiori recisi e piante domestiche, fondi caffè, gusci d’uova, interiora di piccoli animali, lettiere biodegradabili (in piccole quantità) per cani e gatti, lische, noccioli, ossa, ortaggi, pane, pasta, pizza, resti di carne, scarti di frutta e verdura, scarti e avanzi di cucina crudi e cotti, segatura (in piccole quantità), stecchino di legno dei gelati, stuzzicadenti, tappi di sughero.

NO

assorbenti igienici, pannolini e pannoloni, cenere in grandi quantità, scarti e ramaglie di giardinaggio, stracci.

Secco Residuo

Ecco quali prodotti puoi e non puoi inserire nel mastello del SECCO RESIDUO.

Il rifiuto secco indifferenziato è la parte dei nostri rifiuti che non può essere riciclata:

abiti usati non riutilizzabili, accendini, astucci, bigiotteria, candele, cappelli, carta carbone –  plastificata – cerata – vetrata – oleata, cassette video/audio, cd e dvd e relative custodie, cerotti, cosmetici, cotone idrofilo, cotton fioc, elastici, etichette e nastro adesivo, evidenziatori, feltrini, floppy disc, giocattoli, gommapiuma, gomme, lettiere non biodegradabili, matite, mozziconi di sigaretta spenti, nastri, occhiali e lenti, oggetti in gomma, ombrelli, palloni, pannolini, pannoloni e assorbenti igienici, peluche, penne, pennarelli, pettini, piattini, porcellana, posate in plastica usa e getta, rasoi usa e getta, righelli, rullini e negativi, sacchetti dell’aspirapolvere, sapone, scarpe, spugne, stracci sporchi, tazzine, terracotta, trucchi, tubetti dentifricio e spazzolini da denti, vasi in ceramica.

NO

materiali riciclabili, sfalci e potature, tutti i rifiuti pericolosi.

Vetro

Ecco quali prodotti puoi e non puoi inserire nel mastello del VETRO..

Sono tutti i contenitori in vetro con cui vengono confezionati i prodotti alimentari e non solo. Il vetro va conferito sfuso e privo di evidenti residui del contenuto:

bicchieri, bottiglie, caraffe, fiale vuote, vasetti per alimenti in vetro, barattoli.

NO

ceramiche, cristalli, lampadine, pirex, specchi.

Le 3 regole per una buona raccolta
  • Posa i contenitori e/o sacchi vicino al tuo numero civico, su area pubblica e accessibile, la sera prima del giorno previsto per la raccolta.
  • Una volta svuotati, i contenitori devono essere rimossi dall’area pubblica.
  • Solo i rifiuti che seguono le istruzioni specificate saranno raccolti nel giorno fissato.

I nostri servizi

Raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani

Igiene urbana

Gestione e smaltimento rifiuti speciali

Gestione impianti di stoccaggio, recupero e smaltimento rifiuti

Consulenza per procedure amministrative

Analisi e monitoraggi ambientali

Produzione di biocombustibile

Impiantistica per produzione di energia da biomasse

Chiara:

Aggiungere area DATI ed eventuale testo descrittivo del servizio

Pellentesque mollis in nisl vitae dapibus. Nunc nec consectetur orci, at sodales ligula. Praesent tempor ultrices tortor, in mollis ex pellentesque ac. Aenean egestas libero eu metus tincidunt sollicitudin at in neque. Sed eros leo, vehicula non neque a, dignissim eleifend nibh.

Albo Trasportatori

Cosp Tecno Service, leader nella gestione dei rifiuti, è iscritta con orgoglio all’Albo Trasportatori c/terzi con il numero TR 5751190/H. Scegli la sicurezza e l’affidabilità per le tue necessità di trasporto dei rifiuti.

Albo Gestori Ambientali

Cosp Tecno Service, garanzia di affidabilità, è registrata all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nelle categorie: 1A, 2Bis, 4B, 5B, 8D, C.P.

FAQ

Cosa c'è da sapere sulla Raccolta Differenziata: Domande Frequenti per una Gestione Efficace dei Rifiuti
Perché bisogna fare la raccolta differenziata?

L’attuazione della raccolta differenziata è un obbligo di legge, come previsto dall’art. 181 del D.lgs.152/2006. Fare la raccolta differenziata è un cambio di abitudini, segui le regole inserite nell’Opuscolo Informativo e nell’Abecedario dei Rifiuti, inserendo nel contenitore giusto ogni tipo di rifiuto. Oppure, scarica Junker – l’app che riconosce ogni prodotto (mediante la scansione del codice a barre sulla confezione) e ti dice come differenziarlo.

Posso gettare cartoni per pizza o contenitori sporchi di cibo nel bidone della carta?

Pellentesque mollis in nisl vitae dapibus. Nunc nec consectetur orci, at sodales ligula. Praesent tempor ultrices tortor, in mollis ex pellentesque ac. Aenean egestas libero eu metus tincidunt sollicitudin at in neque.

Se altri gettano i loro rifiuti nel mio contenitore quando è esposto, ne rispondo io?

Si. E’ importante infatti che il contenitore venga ritirato prima possibile dopo lo svuotamento. Se altri dovessero buttarci i loro rifiuti, è possibile segnalare al numero verde Cosp Tecno Service il fatto avvenuto, che si configurerà come un abbandono di rifiuti e come tale, potrà essere trattato dalle Guardie Ambientali e dalla Polizia Municipale.

E’ possibile conferire il rifiuto indifferenziato nel Centro di Raccolta Comunale (CCR)?

No. La legge non permette di conferire l’indifferenziato/secco residuo nei CCR Comunali, pertanto è necessario rispettare il giorno di raccolta settimanale previsto dal servizio porta a porta, seguendo il calendario dei conferimenti. In tutti i CCR è possibile invece portare varie tipologie di rifiuti correttamente differenziati, seguendo le indicazioni riportate nell’Opuscolo e nell’Abecedario dei Rifiuti.

Come conferisco il rifiuto indifferenziato?

I rifiuti indifferenziati vanno inseriti in un qualsiasi sacco di plastica. Il sacco va ben chiuso e depositato all’interno del contenitore grigio, da esporre esternamente alla propria casa nel giorno di raccolta secondo il calendario di raccolta. Sacchi aggiuntivi esposti al di fuori del contenitore non vengono ritirati.

Dove getto le siringhe?

Nell’ Indifferenziato.

In sostituzione dei sacchetti biodegradabili forniti dal gestore, si possono utilizzare altri sacchetti?

Sì, l’importante è che il sacchetto sia biodegradabile o bio compostabile, come ad esempio le buste della spesa.

Cosa faccio se i contenitori si rompono?

Chiama il Numero Verde o recati all’ecosportello con il contenitore rotto in modo da poterlo sostituire immediatamente.

Dove butto i pannolini e pannoloni?

Pannolini e pannoloni son un rifiuto Indifferenziato. In caso di necessità l’utente può fare richiesta, presso il proprio Comune, di un contenitore aggiuntivo per la raccolta di pannolini e pannoloni. Il mastello aggiuntivo verrà consegnato dal gestore Cosp Tecno Service solo dopo aver ricevuto la segnalazione della richiesta da parte dell’Amministrazione comunale. In alternativa, e sempre previa ricezione della richiesta dal Comune, l’utente potrà ritirare il contenitore direttamente presso l’ecosportello di riferimento. Il contenitore fornito dovrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per l’esposizione di pannolini e pannoloni e verrà ritirato nello stesso giorno di raccolta del rifiuto indifferenziato ed, a seconda del Comune, in un giorno aggiuntivo della settimana, che verrà comunicato dall’operatore al momento della consegna/ritiro del contenitore. La richiesta del servizio di ritiro pannolini e pannoloni ha validità 1 anno e va pertanto rinnovata in Comune di anno in anno, finchè si necessita del servizio.

Scarica Junker App